giuseppe

la preparazione di un corso di fisica basato sulla sperimentazione - una premessa

Esiste un problema nell'insegnamento della fisica a livello liceale: i risultati, levate le solite eccezioni, sono disastrosi: gli studenti, se raggiungono in qualche modo la sufficienza, a distanza di un anno non ricordano praticamente niente, non sono in grado di affrontare...

La preparazione di un corso di fisica basato sulla sperimentazione - il cannone elettromagnetico 1

Questo è il resoconto della preparazione della esperienza e del metodo di presentazione per la classe, simulando una serie di domande possibili o di previsioni di comportamento in diverse situazioni. Nella classe reale le domande potrebbero e saranno diverse, le ipotesi degli...

la preparazione di un corso di fisica basato sulla sperimentazione - un problema di conservazione dell'energia

Affrontiamo uno dei più classici esercizi sulla conservazione dell'energia. Nel jazz si direbbe che è uno "standard". E vediamo come lo possiamo "suonare".  Su un piano inclinato una pallina di acciaio di massa m e dal diametro d rotola a partire da...

la preparazione di un corso di fisica basato sulla sperimentazione - carrellini e palline

Una sorpresa didatticamente utile (sempre sul laboratorio di fisica sulla conservazione dell'energia) Stavamo preparando l'esperienza descritta nell'articolo “Un problema di conservazione dell'energia”, della pallina d'acciaio che rotola su una guida di legno. Avevamo un'altra pallina sferica di legno dello stesso diametro di...

Postscriptum: e se insegnare non fosse un lavoro come un altro?

Può sembrare strano aver scritto e pubblicato come abbiamo preparato l'insegnamento della fisica con il laboratorio. Normalmente non si fa così. Al più si fa un report di quello che è successo in classe con considerazioni metodologiche successive. In realtà abbiamo...

report del lavoro nelle classi - la misura di un'aerea irregolare 1

Partire dal laboratorio di fisica per sviluppare la teoria necessaria a comprendere i fenomeni e poterne prevedere altri per noi, l'abbiamo detto, è importante. Ma nel laboratorio non si fanno vedere solo fenomeni, non si fanno vedere solo cose "che accadono"....

report del lavoro nelle classi - la misura di un'aerea irregolare 2

Questa serie di lezioni, fatte in classi diverse, partivano dall'osservazione, come abbiamo già detto in altro articolo, che la teoria degli errori fatta in classe prima di una qualunque esperienza portava al disastro, nel senso che le formule apparivano magiche, da...

report del lavoro nelle classi - il cannone elettromagnetico

“A questo punto ho bisogno di una spiegazione, di una teoria, perché voglio capire la relazione tra tutte queste cose” Questa è la frase di uno studente a metà circa della lezione con il cannone elettromagnetico. E non era un apprezzamento negativo,...

report del lavoro nelle classi - il pendolo, l'attrito, le misure, i conti

A volte la teoria appare persino facile (relativamente). Si può fare la teoria del pendolo e dire che per per oscillazioni di piccola ampiezza e In assenza di attrito (ma qualche volta non si dice che non ci deve essere attrito...)...

report del lavoro nelle classi - il pendolo e la teoria degli errori

Si può partire da molte esperienze per introdurre la teoria degli errori.  Il procedimento è però sempre lo stesso: partire dalla necessità di misurare delle cose, scoprire che le misure hanno una loro fluttuazione, cercare di capire l'origine degli errori che...